Noi e i nostri cani “siamo quello che mangiamo”

Alimentazione BARF per cani Tutti i nostri cani vengono alimentati con carne fresca cruda o leggermente scottata, verdure, riso e alcuni tipi di frutta.

Nei periodi estivi utilizziamo alimenti di altissima qualità senza cereali, granoturco e farine di mais (grain free), alimenti monoproteici prodotti in Italia “Cruelty Free” senza OGM e conservanti.

Alla carne e cartilagini (carcassa di pollo o coniglio, trippa grezza, cuore, fegato, frattaglie di bovino) aggiungiamo anche verdure a foglia verde come carote, zucchine, broccoli e alcuni frutti come mela, banana… un insieme di alimenti che stimolano gli enzimi a lavorare nel modo corretto cosa che non succede con le crocchette industriali di scarsa qualità.

Report RAI2: le verità sul petfood industriale

L’inchiesta di Sabrina Giannini cerca di fare luce su un settore poco trasparente: tutte le aziende produttrici contattate, in Italia, Europa e Stati Uniti, hanno rifiutato di mostrarci gli stabilimenti, così come i loro fornitori di scarti di macellazione e farine di carne. Infine l’ultima novità del mercato che vede in competizione le multinazionali: le diete a supporto delle patologie che colpiscono cani e gatti. Alimenti molto costosi che suscitano dubbi.

Guarda il video completo su RAI.TV

Per amore dei nostri amici pelosi cerchiamo di scegliere un’alimentazione più naturale possibile!

Questi video sono molto importanti grazie al Dott. Alessandro Prota, uno dei maggiori specialisti in alimentazione naturale.

La verdura deve bollita e frullata per rompere la cellulosa che altrimenti non verrebbe digerita bene dal cane.

La scelta dell’alimentazione naturale è dovuta al semplice fatto che il cane è ancora un carnivoro.

Sicuramente a causa della selezione che ha fatto l’uomo, il cane oggi è diverso dal suo progenitore (il lupo) e si è forzatamente abituato a questi agglomerati industriali che di naturale non hanno nulla.

Spesso nelle crocchette di scarsa qualità ci sono gli scarti della lavorazione industriale di cibi che sarebbero vietati all’uomo (sangue, feci, urine, pelle, zoccoli) unite a fonti di carboidrati come mais, granoturco, glutine, conservanti, aromatizzanti, grassi e altri additivi stanno indebolendo sempre di più le sue difese immunitarie.

I componenti indicativi di scarsa qualità nelle crocchette industriali sono:

  • i cereali come primo ingrediente
  • i cereali non meglio specificati
  • i sottoprodotti di pesci
  • i derivati della carne
  • la carne non meglio specificata
  • gli estratti di proteine vegetali
  • i grassi animali
  • i sottoprodotti di origine vegetale
  • i conservanti e gli antiossidanti CE

Ogni singolo prodotto deve essere valutato nel dettaglio. Ad esempio ci sono anche ingredienti inappropriati (a mio avviso) per il cane, come ad esempio la soia e il glutine di mais.

Considerate anche che quella bassa percentuale di proteine indicate ad esempio di pollo fresco (solitamente un 18%) in estrusione diventerà meno del 4% di carne praticamente nulla!

Il frumento è il cereale che più di tutti deve essere evitato, su diversi cani porta allergie. Il glutine di mais oltre ad essere una fonte proteica inappropriata per un carnivoro, è anche un diserbante!

Il “grasso animale” non meglio specificato (se fosse di pollo lo indicherebbero) apporta acidi grassi saturi, pesanti da digerire.

Il risultato di un’alimentazione naturale è incredibile!

  • Niente tartaro
  • Nessun odore cattiva
  • Pochi parassiti
  • Sistema immunitario più forte
  • Quantità di feci inferiore e non molli
  • Tendini più forti
  • Muscolatura migliore
  • Diminuzione di patologie articolari (displasie e artrosi)
  • Crescita più lenta e naturale
  • Ridotto rischio di torsioni dello stomaco
  • Pelo bello, sano e lucido

Dopo aver provato sul campo e notato un grande miglioramento dello stato di salute: mantello, occhi, orecchie, deiezioni… siamo felici di proseguire su questa strada.

Guarda su YouTube i consigli del Dott. Prota

Sito ufficiale per l’alimentazione naturale www.mondo-barf.it/calcolatore-barf

Se vuoi approfondire la conoscenza di questo tema ti consiglio di leggere www.lupidiromagna.it/salute/displasia-anca-gomito-alimentazione-genetica/