Trasferimento all’estero: 3 consigli per preparare il cucciolo al viaggio

Stai per trasferirti in un altro paese e non sai come fare per portare con te il tuo amico a quattro zampe? Oppure vuoi solamente goderti una bella vacanza con tutta la famiglia in una meta estera?

Bene, in tutti questi casi il tuo amico a 4 zampe dovrà affrontare un viaggio aereo per la tua destinazione.

No, aspetta! Se stai pensando “il mio cane in aereo non ce lo mando, è pericoloso”… SBAGLI! È il metodo più sicuro per far viaggiare il tuo cane senza stress e nel massimo comfort.

Per esempio immagina di doverti trasferire a Londra: far affrontare ore e ore di viaggio in macchina è più stressante che un viaggio di un paio di ore via aereo.

Hai ancora dubbi sulla sicurezza del viaggio aereo? Bene c’è uno studio di Air Cargo World che conferma la sicurezza dei viaggi in aereo, dagli un’occhiata.

Bene, chiarito questo aspetto torniamo a noi, lo scopo di questo articolo è quello di fornirti consigli utili per preparare al meglio il tuo animale prima della sua partenza all’estero.

Durante il viaggio in aereo è molto importante che l’animale sia in salute e che abbia avuto nelle settimane precedenti una buona alimentazione.

In particolare è consigliabile cominciare a ridurre le porzioni dei pasti del vostro peloso a partire da 3 settimane prima della sua partenza, inoltre circa 8 ore prima del volo è espressamente richiesto di non far mangiare il proprio amico, così da poter affrontare il viaggio in maniera sicura e piacevole.

Ovviamente una volta atterrato potrà mangiare tranquillamente!

Far adattare il tuo cane al trasportino

Sapevi che per affrontare il viaggio in aereo il tuo quattro zampe deve rimanere all’interno di un trasportino a norma IATA?

Il trasportino a norma IATA è un contenitore diverso dal classico trasportino per cani e gatti.

Deve risultare conforme alle regolamentazioni internazionali per il viaggio in aereo così da poter permettere il più alto grado di comfort e sicurezza al tuo animale. Puoi vedere la sua struttura nelle foto.

Di solito le aziende specializzate nella spedizione internazionale di animali forniscono un trasportino a norma IATA per la spedizione.

Il modo migliore per far abituare il tuo animale al trasportino è cominciare da 1 mese prima a farlo mangiare e dormire all’interno di esso, in modo che lo riconosca come familiare e sicuro per lui.

Pratiche burocratiche e documenti

I documenti per gli animali in viaggio, spesso variano da una nazione all’altra. Conoscerli è molto importante per poter predisporre la documentazione necessaria per il tragitto e l’ingresso nel paese.

Molto spesso le compagnie aeree sono restie a fornire informazioni o magari le forniscono in maniera parziale, da questa esigenza nascono le aziende specializzate nella spedizione internazionale di animali, come Bliss Pet Services, che organizzano l’intero viaggio dell’animale dalla A alla Z curando l’espletamento delle pratiche burocratiche, l’organizzazione del volo, il coordinamento per le visite e visti veterinari con la famiglia, la messa a disposizione di pensioni convenzionate per far sostare l’animale prima o dopo della partenza e tanto altro.

In questo modo sarai sicuro di garantire al tuo animale un viaggio a 5 stelle!

Questi sono 3 semplici consigli da mettere in pratica se vuoi far viaggiare il tuo animale all’estero. Non esitare a farmi sapere cosa ne pensi nei commenti, sarò felice di risponderti.