Ciclo estrale: il periodo di calore della femmina

Nel labrador la maturità sessuale con i primi calori viene raggiunta normalmente intorno al 7°-10° mesi di età, ma esiste una variabilità notevole in base al soggetto, infatti in primo calore può presentarsi dal 6° mese fino al 12° mese e talvolta può anche passare inosservato (calore silente).

Le femmine possono avere calori tutta la vita, anche se la fertilità diminuisce molto dal 7° anno in poi. Normalmente la femmina presenta 2 calori l’anno ma possono esserci situazioni di stress che possono portare anche a un solo calore all’anno.

Il ciclo estrale della femmina (ciclo riproduttivo) è suddiviso in 4 fasi. Quello che comunemente viene definito “calore” rappresenta la fase fertile in cui la femmina è pronta per accoppiarsi e questo momento inizia quando le perdite di sangue diminuiscono.

PROESTRO in media 9 gg (variabilità di durata: 2-27 giorni)

È la fase di preparazione al calore, la vulva inizia a ingrossarsi e iniziano le perdite che possono essere più o meno evidenti (le perdite non arrivano dall’utero come nella donna, ma sono in realtà dovute al fatto che la vulva si gonfia per l’aumentato apporto ematico e il sangue “filtra” attraverso la mucosa della vulva). In questa fase la cagna attira i maschi, ma non accetta di accoppiarsi.

ESTRO in media 9 gg (3-21 gg)

É la fase fertile in cui le cagne accettano i maschi, in questa fase le secrezioni vaginali dovrebbero essere sierose e trasparenti, il periodo ideale per l’accoppiamento è di solito dopo il secondo/terzo giorno dall’inizio dell’estro. La vulva è ancora molto grossa, ma meno edematosa. La variabilità estrema di questo periodo fa si che si debba porre particolare attenzione prima di liberare la cagna tra i maschi se non si desiderano gravidanze. Un monitoraggio con progesterone è sicuramente consigliato per valutare i giorni migliori di accoppiamento.

DIESTRO (metaestro) mediamente 90 gg

Nelle femmine che si sono accoppiate il diestro è la fase in cui portano avanti la gravidanza (da 58 a 63 gg). Nelle femmine che non si sono accoppiate la fase è molto simile (in natura capiterebbe molto di rado che le femmine non si accoppino durante un calore) soprattutto dal punto di vista ormonale, per questa ragione capita molto frequentemente che femmine che non si sono accoppiate vadano incontro alla cosiddetta falsa gravidanza che si presenta intorno ai 90 gg dalla fine dell’estro.

ANESTRO variabile, 75 gg in media

È la fase quiescente, in cui la vulva è di dimensioni ridotti e senza scolo, e in cui la femmina non dovrebbe attrarre i maschi sessualmente.