Sono frequenti le domande da parte di utenti che chiedono: qual è il mangime più appropriato per un cucciolo di labrador? Faccio bene a variare l’alimentazione? Posso preparare dei cibi casalinghi? La pappa umida o secca?

Iniziamo con il dire che le diete casalinghe sono assolutamente sconsigliate soprattutto per un cucciolo e nel caso in cui la nostra preparazione non sia tale da conoscere qual è il giusto apporto vitaminico e proteico richiesto. Variare l’alimentazione non ha senso se non ci sono problemi di intolleranza percui continuate ad usare il mangime consigliato dal vostro allevatore.

Per ciò che riguarda la pappa inizialmente sarà necessario inumidire con dell’acqua la pappa per poi passare alle crocchette secche senza nulla. Sconsiglio l’aggiunta di latte perché in molti cuccioli provoca intolleranze.

La cuccia è indispensabile se il vostro cucciolo di labrador dormirà in esterno, è importantissimo che la cuccia venga pulita per evitare il diffondersi di pulci. Può essere in legno o in altro materiale, l’importante è che sia ben coibentata.

Per il guinzaglio evitiamo assolutamente i collari a strozzo, da preferire le pettorine o i collari in tessuto, senza spendere dei capitali perché il labrador cresce in fretta!

Per le ciotole devono essere rigorosamente in metallo per evitare che il cane le possa mordere e portare in giro. Inoltre è buona norma pulirle bene prima di alimentare il nostro labrador.