• L’incredibile sistema olfattivo del cane

    L’incredibile sistema olfattivo del cane

    La parte esterna del naso del cane, umida e spugnosa lo aiuta a catturare ogni odore portato dal vento.

    La capacità di annusare separatamente con ciascuna narice, gli permette di capire la direzione della fonte di odore, cosa sta lì attorno, ma anche dove queste cose si trovano.

    L’aria entra nel naso, diviso in 2 aree separate da una piccola piega di tessuto, una per respirare (breathing zone) e una solo per sentire gli odori (smelling zone)

    Quest’ultimo flusso di aria entra in un’area ricoperta di milioni di ricettori olfattivi, oltre 300 milioni di ricettori (olfactory receptor cells), mentre l’uomo ne ha solo 5 milioni.

    Mentre noi inspiriamo ed espiriamo attraverso lo stesso condotto, il cane espira attraverso fessure situate ai lati del suo naso creando mulinelli d’aria che permettono l’ingresso di altre molecole di odore. …continua

  • Labrador: impossibile non innamorarsi!

    Labrador: impossibile non innamorarsi!

    Se ancora non conosci bene questa razza e hai intenzione di adottare un cucciolo è importante conoscere bene molti aspetti che poi ti aiuteranno a una migliore convivenza.

    Il Labrador Retriever è un cane di media taglia e, anche se non sembra a vederlo, ancora oggi viene considerato come tale.

    Sono dei cani che hanno un’altezza al garrese di circa 54-56 cm per le femmine e 56-58 cm per i maschi, quindi sono ancora molto contenuti nell’altezza e il loro peso massimo più o meno varia dai 30 ai 40 kg seconda del sesso: chiaramente i maschi sono un po’ più grandi rispetto alle femmine. …continua

  • Perche il nostro labrador tira al guinzaglio?

    Perche il nostro labrador tira al guinzaglio?

    Una delle principali domande che ci vengono rivolte da parte dei proprietari, riguarda la possibilità di far smettere il proprio cane di “tirare” al guinzaglio.

    Prima di esaminare le tecniche per insegnare al nostro fedele compagno a camminare correttamente accanto a noi, bisognerebbe chiedersi quali siano le ragioni di tanta trazione.

    Le cause per cui un cane “tira” al guinzaglio possono essere molteplici.

    In primo luogo, il nostro cane non nasce per essere collegato al conduttore umano attraverso uno strumento di controllo e contenimento quale è il guinzaglio perchè, in natura, non esistono questi mezzi di gestione forzata.

    In relazione a ciò, emerge una seconda causa inerente alla trazione del guinzaglio che si riferisce alla ordinaria deambulazione del cane. …continua

  • Come prepararsi ad una esposizione

    Come prepararsi ad una esposizione

    La prima cosa da fare se non hai mai partecipato ad una esposizione canina è quella di assistere ad almeno un’esposizione, in questo modo non solo eviterai delle figuracce ma potrai capire se tu e il tuo cane siete disposti ad una simile fatica. E’ importante cominciare a preparare un cucciolo alle esposizioni facendolo camminare senza tirare, variando le andature , facendolo stare fermo in posa. …continua

  • Parlare con il tuo cucciolo

    Parlare con il tuo cucciolo

    Molte persone attribuiscono al proprio labrador delle capacità quali ad esempio la comprensione di intere frasi? E’ vero che il nostro cucciolo di labrador capisce il significato  delle parole?

    C’è un labrador in Inghilterra che è arrivato a riconoscere ed associare 200 parole ai relativi oggetti. Il modo con il quale il nostro labrador impara è l’apprendimento per condizionamento,  in parole povere il cane impara che dopo una nostra parola deve adottare un certo comportamento così avrà un premio. …continua

  • Gioca con il labrador a caccia al tesoro

    I labrador hanno un fiuto eccezionale, per questo giocare alla caccia al tesoro generalmente è per loro molto facile, soprattutto se si tratta di cibo. Per questo gioco ti consiglio un garage o successivamente un parco giochi e non casa tua altrimenti ti rovinerà tutti gli arredi o peggio ancora scaverà in giardino quando non ci sei. …continua

  • Giocare a nascondino

    Giocare a nascondino

    Il tuo labrador adorerà questo gioco e impazzirà dalla gioia quando finalmente riuscirà a trovarti.

    Inizialmente dovrai fare questo gioco in casa, magari nascondendoti e facendo del rumore con dei croccantini in una ciotola e chiamando il tuo labrador con il comando “vieni“.

    Il gioco del nascondino dovrà andare dal facile al difficile, quindi prima lo farai in casa nella stessa stanza chiamando il cucciolo, poi in stanze diverse e infine all’aperto quando il tuo cane sarà sufficientemente sicuro. …continua

  • Un labrador come postino

    Un labrador come postino

    Il tuo labrador potrà diventare il tuo postino seguendo questi semplici passi: per prima cosa metti un quotidiano dove il tuo labrador può vederlo, poi devi ordinare “porta il giornale” e indicare il quotidiano.

    Ci vorrà un po’ pazienza ma continua a ripetere l’ordine e quando finalmente raccoglierà il giornale ordina al cane “vieni“. Quando te lo avrà riportato ordina “lascia” e premialo con una carezza e/o un croccantino.

    Questo gioco richiede che il tuo cane abbia già imparato i comandi: vieni, porta, lascia. Fallo sedere ogni volta che ti sembra un po’ disorientato. Riprendi dall’inizio il gioco se vedi che il tuo cane non ha capito il comando. …continua

  • Giochi base per il tuo labrador

    Giochi base per il tuo labrador

    Innanzitutto bisogna precisare una cosa, la capacità di apprendimento di un labrador varia nel corso della sua vita, un po’ come per noi adulti, hai mai provato a sciare da grande senza averlo mai fatto da piccolo? Come è andata? …continua

  • Kyra, il labrador che parla!

    Kyra, il labrador che parla!

    Ero seduta sul traghetto quando dissi al mio labrador: ….“parla!” e lei si mise ad abbaiare. Un bimbo vide la scena e corse da sua madre dicendo: “mamma vieni c’è un labrador parlante!”

    Se anche tu vuoi goderti questa soddisfazione mettiti davanti al tuo labrador e tieni un pò più fuori dalla sua portata una ricompensa in mano oppure il suo gioco preferito, lui si sentirà frustrato da questa situazione e inizierà ad abbaiare, quando lo farà premialo e ripeti il comando “parla”. …continua