La figura del medico veterinario referente dell’allevamento è stata istituita con Legge Regionale (Emilia-Romagna) del 17 Febbraio 2005 n. 5  – “Norme a tutela del benessere animale”.

Tutti i nostri cuccioli crescono rigorosamente in un ambiente familiare e sono accuditi e seguiti con grande amore e dedizione.

Vengono quotidianamente sottoposti a stimoli di varia natura (soggetti adulti, suoni, voci, rumori, odori…), per favorirne la socializzazione primaria intraspecifica (3°- 8° settimana) e quella secondaria interspecifica (8°-12° settimana).

Il nostro obiettivo è proprio questo: allevare cuccioli che diventeranno (e lo diventano T-U-T-T-I, invariabilmente!) cani perfettamente “godibili in famiglia” e “socialmente fruibili”, senza NESSUN problema comportamentale, sia dentro che fuori casa, con umani e loro simili a quattro zampe (oltre che con altri animali: gatti e non solo!).

Il nostro protocollo d’allevamento prevede che i NOSTRI cuccioli nascano, aprano gli occhi, inizino a camminare, vengano svezzati, socializzino SOLO ed ESCLUSIVAMENTE all’interno della nostra proprietà, sotto i nostri occhi e nelle nostre mani!

Veterinario referente

Il veterinario referente del nostro allevamento è la Dott.ssa Silvia Spadon (Faenza) esperta in Neonatologia e Pediatria del Cane e del Gatto che controlla lo stato di salute e il benessere dei soggetti adulti e dei cuccioli durante i primi 2 mesi di vita.

La Dott.ssa Spadon è disponibile per consulenze al 333 495 93 38 anche quando il cucciolo è già integrato nella nuova famiglia.

Protocollo MyLabrador

  • Stimolazione sensoriale neonatale (Biosensor)
  • Profilassi antiparassitarie (vermifughi e antiparassitari): n. 3 trattamenti antielmintici a 15/30/45 giorni) con Drontal Cucciolo + Milbemax
  • Trattamento anti-coccidiosi (Stomorgyl)
  • Microchip identificativo
  • Registrazione anagrafe canina;
  • Dichiarazione di cessione al nuovo proprietario;
  • Ciclo vaccinale: n. 2 vaccinazioni (il cucciolo dovrà fare l’ultimo richiamo vaccinale solo al 3° mese e in questo modo potrà già uscire quando viene portato a casa);
  • Vaccino antirabbia (solo per export-pedigree)
  • Libretto sanitario con trattamenti antiparassitari e vaccinazioni vidimato dal medico veterinario;
  • Certificato di buona salute di ogni singolo cucciolo firmato dal medico veterinario referente;
  • Copie dei pedigree ENCI/FCI dei genitori e dei nonni;
  • Copia dei controlli UFFICIALI della displasia (anche e gomiti) dei genitori e dei nonni;
  • Copia dei controllo oculopatie, dentizione, prcd-PRA (atrofia progressiva della retina), EIC (collasso indotto da esercizio fisico);
  • Iscrizione al libro delle origini ROI per ottenere il pedigree ENCI/FCI (unico documento che ne attesti l’appartenenza allo standard di razza e la genealogia fino alla 4° generazione);
  • e-Book con utili consigli su come operare nel primo periodo di convivenza con il cucciolo (indicazioni dettagliate su alimentazione corretta e come proseguire un cammino corretto per il resto della vita insieme al vostro più fedele amico);
  • Alimentazione di altissima qualità con carne fresca: NO OGM, CRUELTY FREE, GRAIN FREE (senza mais, senza farine di cereali, senza additivi e conservanti);
  • Contratto di cessione cucciolo (Art.1496 del Codice Civile, allegato 22, articolo 74) in cui si specificano le patologie che portano alla risoluzione del contratto e i termini temporali della garanzia.
  • PuppyKit MyLabrador;
  • Supporto 24/7 comportamentale e alimentare durante il percorso di crescita del cucciolo.

Consegna del cucciolo

Siamo assolutamente contrari alla spedizione, poiché rappresenterebbe un grandissimo stress per il cucciolo, pertanto la consegna viene fatta esclusivamente nel rispetto della legge a coloro che vengono direttamente da noi. I nostri cuccioli sono “NOSTRI” in tutti i sensi!

Questa responsabilità NON la deleghiamo MAI a terzi. Perché vogliamo avere la certezza di consegnarvi un cucciolo “MyLabrador’s al 100%”