Corretta alimentazione del cucciolo

Tengo a precisare che i consigli che cerchiamo di dare sono frutto dell’esperienza nell’allevare e non pretenziose a livello veterinario, quindi è sempre opportuno consultarsi con il proprio veterinario di fiducia prima di qualsiasi decisione.

Premetto però che, per esperienza, pochissimi veterinari ammetteranno che i mangimi industriali sono la principale causa dei problemi di salute del cane (ovviamente)…. ma ancora qualcuno si salva e nel corso della nostra vita ne abbiamo conosciuti diversi, degni di tutto rispetto!

I nostri cuccioli vengono svezzati con carne fresca, latte di capra e un alimento secco “Puppy” ad alta digeribilità e con il giusto livello proteico.

Fino ad un anno il cucciolo può continuare a mangiare questo alimento, inizialmente x 3 volte al giorno e dopo 6 mesi x 2 volte al giorno.

Anche se la quantità giornaliera è indicata sulla confezione del mangime: è solo un’indicazione. Guardate bene il vostro cucciolo, se è troppo magro aumentate un pò la quantità, se è veramente molto grasso viceversa.

Tenete conto che il Labrador è di natura un cane robusto e che il cucciolo nel primo anno deve mangiare a sufficienza per crescere bene. Un Labrador troppo magro non è un Labrador però non si devono vedere le costole.

Dall’altro lato neanche l’obesità va affatto bene perché il soprappeso può causare problemi legati ai legamenti e alle articolazioni del cane. Quindi va bene una giusta via di mezzo.

Usate quindi il buon senso e alimentate il vostro cucciolo con i vostri occhi. Per qualsiasi dubbio o domanda non esitate a contattarci.

Schema di alimentazione

  • Fino a 6 mesi: 3 pasti al giorno (mattina, pranzo e cena) con Barfood Junior Fish
  • Da 6 a 12 mesi: 2 pasti al giorno (mattina e sera) con Barfood Junior Fish
  • Dopo 6 mesi (con i proprietari dei nostri cuccioli) valutiamo insieme il peso del cane e in alcuni casi i maschietti possono già mangiare un alimento per cani adulti per evitare di dare troppe proteine che sono contenute nei mangimi Puppy.
  • Da 12-13 mesi in poi: 2 pasti al giorno e si può continuare con Barfood Adult (coniglio) nel periodo estivo e Barfood Adult (anatra e piselli) nel periodo invernale.

Noi preferiamo dare ai nostri cani mangimi con carne perchè il cane è un CARNIVORO.

Solo in caso d’intolleranze ricorrere a mangimi con pesce o fonti proteiche diverse (cervo, coniglio, anatra) che si trovano in commercio.

L’importante che l’alimento secco NON CONTENGA farine di cereali (mais, granoturco, ecc…)

I mangimi che utilizziamo sono alimenti completi e bilanciati, NON CONTENGONO FARINE DI MAIS o ALTRI CEREALI (che creano stress al Pancreas). NON sono da somministrare altri integratori vitaminici, calcio e minerali (a volte con effetti negativi).

Non dare mai cioccolato, dolci o alimenti salati al vostro cane

Il cioccolato contiene una sostanza che può essere mortale per cani. Attenti anche a topicidi e alle piante velenose. Anche semplicemente l’Oleandro è velenoso per il cane.

Date un’occhiata su internet o chiedete al vostro veterinario quali piante potrebbero essere pericolose.

Non dare troppe cose da mangiare (biscotti e altre leccornie) in mezzo ai pasti del cane, potrebbe non avere più fame e rifiutare di mangiare le sue crocchette oltre al fatto che ogni alimento ha dei tempi di digestione molto diversi.

Controllate che il cucciolo mangi bene le sue crocchette: una buona alimentazione è fondamentale per la salute del cane nel primo anno!

Fatelo senza creare pressione al cucciolo che durante l’assunzione del cibo deve essere tranquillo, quindi cercate di lasciarlo solo per evitare che mangi in fretta per il timore che il cibo gli venga tolto.

EVITATE di dargli gli scarti della tavola e sopratutto NIENTE DOLCI o SALATO.

Cambio del mangime

Questi passaggi sono consigliati nel cambio fra diversi marchi o nel passaggio da cucciolo ad adulto.

1) primo giorno 1/4 mangime nuovo + 3/4 mangime vecchio
2) secondo giorno 1/2 mangime nuovo + 1/2 mangime vecchio
3) terzo giorno 3/4 mangime nuovo + 1/4 mangime vecchio
4) Quarto Giorno: 100% mangime nuovo

Alimenti che si possono aggiungere durante il giorno

  • 1 o 2 uova cotte alla settimana bollite per qualche minuto con guscio
  • 1 o 2 vasetti di yogurt magro o un cucchiaio di ricotta oppure una mozzarella a settimana

Carne fresca

Il cane è un carnivoro quindi si può aggiungere anche carne fresca: nei primi 6 mesi 150-200 grammi alla settimana, magari diviso per alcuni giorni per avvicinarsi a un’alimentazione a cibo crudo biologicamente appropriata (Dieta BARF in pratica).

All’inizio dare carne macinata, poi dopo 6 mesi si possono anche dare pezzettini. Non dare la carne insieme al mangime perché il cane dopo potrebbe rifiutare il mangime senza aggiunta di carne, inoltre i mangimi e la carne cruda hanno dei tempi di digestione molto diversi.

Aumentate un pò la quantità da 6 mesi in poi. I nostri cani adulti mangiano 2 volte alla settimana carne fresca x un totale di più o meno 400 grammi, cioè 200 gr alla volta.

Ritengo utile aggiungere un pochino di carne: molti mangimi sono bilanciati ma spesso contengono molte farine di cereali (mais) e la carne molte volte è polvere di carne.

Il lupo è il progenitore del cane domestico, quindi penso che sia giusto dare qualcosa di sicuro e fresco. La carne deve essere brevemente bollita in acqua (2-3 minuti) o data cruda a patto che sia stata congelata prima.

Va bene manzo, vitello, pollo e tacchino. Carne di maiale NO. Ossa NO, tranne un ossobuco quando il cane è adulto. L’ossobuco va bene, è una buona fonte di calcio naturale e si può dare una volta alla settimana.

Controllate che l’osso non sia troppo piccolo per evitare che rimanga intrappolata nella gola. Se il cane riesce a staccare dei pezzi, buttare via l’osso.

Tuttavia dare carne al cane non è un obbligo, il mangime dovrebbe essere sufficiente.

Verdura e frutta

Frutta e verdura possono essere date senza rischi. Tutte le verdure colorate e verdi sono indicate. Meglio lessare le verdure perché il cane non digerisce la verdura cruda, oppure tritarla molto fine in modo da rompere la fibra cellulosa.

La frutta può essere data così: vanno bene pezzettini di mela, mandarino, banana.

Attenzione: i semi dell’uva possono essere velenosi per i cani.

Formaggio

Durante la dentizione, aggiungere qualche pezzetto di formaggio.