Play Mor Itz No My First Rodeo

Un cucciolo di Labrador per crescere correttamente deve essere alimentato con alimenti non troppo proteici.

Nel caso si scelga un cibo secco, deve essere ben bilanciato senza aggiungere nessun tipo di integratore come ad esempio il calcio.

Leggere sul sacchetto quanto indicato, ipotizzando il suo peso da adulto intorno ai 30/35 kg se è una femmina, 40/45 Kg se sarà un maschietto.

Se vogliamo farlo ingrassare aumentiamo un pò la dose, se invece dobbiamo farlo dimagrire dobbiamo diminuire leggermente quanto indicato nel sacchetto.

Il cucciolo fino a 6 mesi dovrà mangiare tre volte al giorno partendo con circa 100 gr per ogni pasto (quanto indicato sul sacchetto va diviso per tre pasti) e aumentando seguendo sempre le dosi indicate.

Se volete avere un idea del peso “ideale” potete seguire questa tabella del peso di crescita, ma considerateli valori indicativi.

Dopo i 6 mesi di vita il cucciolo può mangiare 2 volte al giorno e questo è consigliato anche in età adulta per non appesantirlo troppo.

Il cibo va somministrato sempre dopo le passeggiate e il gioco per evitare torsioni dell’intestino e solo quando il cane si sarà riposato.

L’acqua fresca deve essere sempre a disposizione. Va assolutamente evitata la somministrazione casuale di vostro cibo, i dolci e il cioccolato.

Alimentazione secca: crocchette estruse o pressato a freddo

A mio personale parere tutte le crocchette estruse (secco e umido) non è l’alimentazione più adatta a un carnivoro: perchè partono da materie prime di bassa qualià (scarti di macellazione) e subisce processi di cottura ad alte temperature (140-180°C) che deteriora i valori nutrizionali dei componenti, infatti sono ovviamente pieni di additivi sintetici, aromatizzanti (oli e grassi animali) e conservanti (durano oltre 12 mesi).

Noi utilizziamo un pressato a freddo della Naturavetal con ottimi risultati in termini di salute, pelo e diminuzione delle deiezioni quotidiane. A questo tipo di alimento si possono aggiungere senza problemi anche carne fresca e verdura, cosa assolutamente sconsigliata con le crocchette estruse.

Una volta alla settimana possiamo aggiungere come spuntino un uovo con guscio bollito per circa 2 minuti oppure una mozzarella o uno yogurt magro.

Alimentazione naturale: carne fresca

E’ sicuramente più impegnativa e va seguita sempre da un nutrizionista che vi darà le dosi giuste per non sbilanciare la dieta del cucciolo.

Solitamente si compone da carne (80%) e verdure (20%) oltre ad alcuni integratori come il succo di Aloe Vera.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cinque × tre =