Carattere Labrador: pregi e difetti

Cercherò con questo articolo di dare alcune informazioni di base circa lo standard del Labrador Retriever, la mia intenzione non è quella di andare nel dettaglio, per questo ci sono ottimi siti che lo possono fare ma solo di dare un’idea generale a chi non conosce la razza e  desidera acquistare un cucciolo di labrador.

Vedremo insieme gli aspetti generali del Labrador: carattere, temperamento, testa e cranio, occhi, orecchie, arti anteriori, posteriori, zampe, coda, mantello, colore e taglia e infine i possibili difetti del labrador.

Il Labrador è uno dei migliori cani “all-around” del mondo. Non solo viene utilizzato per il recupero degli oggetti, ma si è imposto anche come cani da assistenza e come cane da fiuto (“sniffer”) per il rilevamento di droga, di armi ed esplosivi.

Le sue orgini non sono molto definite: si pensa che egli abbia avuto origine sulla costa di Terranova, dove i pescatori utilizzavano cani simili per recuperare le reti e i pesci persi nel freddo mare del nord..

Il labrador è un eccellente cane d’acqua, il mantello composto da un sottopelo fitto unito a una coda corta e tozza come quella della lontra gli permette di essere un abile nuotatore e di resistere agli agenti atmosferici.

Il labrador è un vero gentiluomo: adora i bambini e ha un carattere molto socievole con persone e suoi simili.

Il Labrador non è una razza molto antica: il suo club di razza è stato costituito nel 1916 mentre per il colore giallo si deve ringraziare il “Yellow Labrador Club” fondato solo nel 1925. Il Labrador ha trovato la sua fama in Gran Bretagna alla fine del 1800 grazie a Col Peter Hawker e il Conte di Malmesbury. Proprio un labrador di nome Malmesbury Tramp un maschio nero nato nel 1878 è il progenitore del labrador moderno.

Cominciamo a ritroso e quindi dai difetti.

È considerato difetto quanto si discosta dallo standard sia da un punto di vista morfologico che caratteriale.

Possiamo avere un Labrador con difetti gravi: curva a frange portata ricurva sopra il dorso, mancanza di sottopelo, colore diverso dal giallo, nero o cioccolato, pelo eccessivamente ondulato, muso a punta, orecchie troppo grandi e pesanti.

Oppure difetti più lievi, come ad esempio occhi troppo chiari (azzurri).

Per quanto concerne il carattere il labrador è un cane la cui vera passione è l’acqua e il gioco, è molto docile e molto fedele al suo padrone.

Il labrador è sicuramente dotato di un’intelligenza straordinaria che lo rende al tempo stesso premuroso e docile con i bambini e più irruento e giocoso con gli adulti.

Il suo vero desiderio è quello di fare qualcosa per il suo padrone e meritarsi così un premio o una carezza. Non è un cane aggressivo, è un pessimo cane da guardia, si limiterà infatti solo ad abbaiare in caso di estranei.

Per questa razza l’addestramento è estremamente semplice, occorre semplicemente essere decisi, dare messaggi univochi, e soprattutto non essere con lui troppo duri o ricorrere ad azioni violente che potrebbero danneggiare il suo carattere per tutta la vita.

Passiamo ora alle caratteristiche fisiche.

Il cranio del labrador deve essere arrottondato, e dare l’immagine di un cane forte e potente. Gli occhi devono essere di color marrone o nocciola, occhi troppo chiari sono infatti un difetto.

Gli occhi del labrador esprimono allo stesso tempo dolcezza, intelligenza e tristezza, è con il suo sguardo caritatevole che riesce infatti a strappare gli avanzi dal piatto del padrone.

La dentatura del labrador deve avere una chiusura regolare, la mascella superiore e inferiore devono avere la stessa lunghezza.

Il collo è molto solido e forte, gli arti anteriori sono perpendicolari  al suolo e devono avere una buona ossatura.

La coda deve essere senza frange (coda di lontra). Il mantello è corto, senza onde, con sottopelo per le intemperie.

Il colore può essere giallo, marrone, o nero. Viene ammesso anche il color rosso volpe. Nel colore nero e chocolate è ammessa una piccola macchia chiara nella parte anteriore del petto.

Per visualizzare l’elenco dettagliato clicca qui

Se ci sono altre domande che vuoi farci circa lo standard del labrador contattaci ti risponderemo al più presto.