Ascaridi nel cucciolo: che cosa sono e come si trattano

Gli ascaridi sono dei nematodi (vermi tondi) che vivono nell’intestino tenue del cane, volpe e lupo.

Cosa sono i nematodi? I nematodi (noti anche come nematodi o ascaridi) sono parassiti che vivono liberamente nell’intestino del cane, nutrendosi di contenuti intestinali parzialmente digeriti. Il loro nome deriva dalla loro forma tubolare o “rotonda”.

Toxocara canis e Toxascaris leonina sono due importanti specie di nematodi nei cani. Il toxocara canis provoca malattie più significative e può anche essere trasmesso all’uomo.

I nematodi sono i parassiti gastrointestinali più comuni nel cane.

Le dimensioni sono di circa 10-12 cm di lunghezza nel maschio e 12-18 cm nella femmina con un diametro 1-3 mm.

Le uova, di forma rotonda, vengono eliminate con le feci e nell’ambiente si schiudono liberando una larva che subisce una mutazione prima di diventare infestante potendo penetrare nell’ospite anche per via transcutanea.

Come avviene l’infezione da ascaridi

Ciclo di trasmissione ascaridi nel cane

I cani infetti rilasciano microscopiche uova di ascaridi nelle loro feci. Altri cani possono essere infettati annusando o leccando le feci infette.

Le uova di nematode possono anche essere diffuse da altri animali come roditori, lombrichi, scarafaggi e uccelli.

In questi animali, i nematodi vengono semplicemente trasportati e non maturano in adulti; se un cane mangia questo ospite paratenico (un ospite di trasporto accidentale), il nematode è in grado di continuare il suo ciclo di vita.

Nel cane, il nematode subisce un ciclo di vita complesso.

Nel cane, il nematode subisce un ciclo di vita complicato prima che i nematodi maturi si trovino nel tratto intestinale.

Ciò comporta diverse fasi e include la migrazione attraverso vari tessuti corporei. Le larve di nematodi (vermi immaturi) possono migrare e rimanere racchiuse in una cisti nel tessuto del corpo dell’ospite.

Questo è da tenere molto in considerazione nella femmina perché queste larve incistate inizieranno a svilupparsi durante la gravidanza e alla fine attraverseranno la placenta in un cucciolo non ancora nato.

I cuccioli possono nascere con nematodi e possono passare le uova fertili dai vermi adulti nelle loro feci quando hanno circa undici giorni.

Le larve di nematode possono anche entrare nelle ghiandole mammarie della madre e essere passate ai cuccioli attraverso il latte.

Gli ascaridi sono pericolosi?

Gli ascaridi sono molto pericolosi per i cuccioli. La conseguenza più comune dei nematodi è la riduzione della crescita.

Poiché gli ascaridi mangiano cibo parzialmente digerito nel tratto intestinale, se il loro numero è alto, riducono i nutrienti vitali per il cucciolo il cucciolo in crescita.

La conseguenza più comune dei nematodi è la riduzione della crescita nei cuccioli.

l ciclo di vita di Toxocara canis è più complicato di quello di altri vermi presenti nei cani.

I nematodi possono completare il loro ciclo di vita nei cani immaturi, ma man mano che il sistema immunitario del cucciolo matura (di solito entro i 6 mesi di età), gli stadi larvali del nematode vengono arrestati e si incarnano (si chiudono in una cisti) nei muscoli del cucciolo.

Possono rimanere incistati nei tessuti del cane per mesi o anni. Le larve di nematode ingerite da cani adulti di solito si incarnano nei tessuti del cane con pochissimi nematodi che maturano in adulti nell’intestino del cane.

Di conseguenza, vengono lasciate pochissime uova nelle feci che causano difficoltà nella diagnosi e nel trattamento.

In una femmina intera, le larve di Toxocara canis incistate possono riprendere lo sviluppo dopo l’estro (calore) e in quel momento può passare le uova nelle feci.

Su femmine sterilizzate, lo sviluppo di un’infezione da nematodi può indicare che esiste una malattia del sistema immunitario sottostante che ha permesso alle larve incistate di completare il loro ciclo di vita.

Toxascaris leonina può completare il ciclo di vita nei cani di qualsiasi età.

Ascaridi nei cuccioli

Nei cuccioli le larve fuoriuscite dalle uova nell’intestino tenue penetrano nella parete intestinale, raggiungono il circolo sanguigno e quindi raggiungono prima il fegato poi il cuore e quindi i polmoni dove risalgono l’albero bronchiale.

Gli ascaridi raggiungono poi la trachea e risalgono fino alla faringe per venire poi deglutite e raggiungere nuovamente l’intestino dove si agganciano alla parete e diventano adulti iniziando a deporre uova.

In questo modo si attiva il ciclo riproduttivo (questo è il cosiddetto ciclo tracheale che si compie in circa 30 giorni).

Nei cani meno giovani le larve compiono la medesima migrazione fino al polmone da dove poi penetrano nella vena polmonare e si lasciano trasportare dal circolo sanguigno ai muscoli e ad altri organi dove si incistano e sopravvivono per diversi anni (migrazione somatica).

L’infestazione da ascaridi nei cuccioli è un’infestazione di regola prenatale.

Nella femmina gravida le larve quiescenti nelle masse muscolari si risvegliano, entrano nel torrente circolatorio e raggiungono i feti attraverso la placenta, altrettanto accade in caso di infestazioni avvenute durante la gestazione (nei feti le larve si localizzano nel fegato).

Subito dopo la nascita le larve riprendono il loro cammino verso i polmoni e raggiungono così l’intestino.

Già a 22 giorni dalla nascita è già possibile trovare uova di Toxocara Canis nelle feci dei cuccioli che devono essere trattati con antielmintici ad ampio spettro così come la mamma finché allatta: può trasmettere la parassitosi per via galattogena.

Negli ospiti non specifici, quindi anche nell’uomo, ha luogo la sola migrazione somatica delle larve che causano lesioni in vari distretti: in fegato, polmoni, S.N.C., retina (Larva Migrans Visceralis); cute (Larva Migrans Cutanea).

I cuccioli infestati da ascaridi in fase prenatale possono soccombere nei primi giorni di vita, i sintomi sono tosse, polmonite, anemia, sintomi neurologici, vomito, feci molli con muco, dimagrimento.

Come vengono diagnosticati i nematodi?

Nei cuccioli, i segni clinici di un’infezione da nematodi comprendono crescita stentata, ventre gonfio e diarrea ricorrente.

Una diagnosi definitiva viene fatta mediante esame microscopico delle feci del cane. Per diagnosticare l’infezione da nematode, una piccola quantità di feci del cane viene miscelata in una soluzione speciale che fa galleggiare le uova nella parte superiore della soluzione.

Il campione è coperto da un vetrino su cui si raccoglieranno le uova galleggianti e il vetrino viene esaminato al microscopio. Questo si chiama galleggiamento fecale.

Occasionalmente potresti trovare anche nematodi nelle feci o nel vomito del tuo cane.

In genere è abbastanza raro trovare soggetti che eliminano uova con le feci dopo l’anno di età. La terapia si esegue normalmente con la somministrazione di appositi vermicidi a base di Febantel + Pirantel embonato + Praziquantel

Molto importante è l’igiene ambientale eliminando le feci dei soggetti ammalati.

Consiglio: è buona norma eseguire almeno un trattamento antielmintico ogni 6 mesi anche su soggetti adulti.

È vero che i bambini possono contrarre infezioni da ascaridi?

Se le uova infettive di Toxocara canis vengono deglutite dall’uomo, le larve possono invadere i tessuti e incarnarsi in vari organi.

Gli esseri umani si comportano come qualsiasi altro ospite paratenico o accidentale. Se un bambino ingerisce un gran numero di uova infette, la malattia clinica può diventare evidente.

Molto raramente, i problemi al fegato possono derivare dalla migrazione larvale del nematode (migrans larvali viscerali). Ancor più raro che le larve possono migrare nell’occhio e causare cecità (larve migranti oculari).

Come vengono trattati gli ascaridi?

Il trattamento è semplice ed efficace. Ci sono molti preparati sicuri ed efficaci disponibili per eliminare gli ascaridi nell’intestino.

Molti trattamenti mensili per Filariosi Cardiopolmonare contengono farmaci efficaci contro i nematodi intestinali e aiutano a prevenire future infezioni.

Alcuni di questi preparati uccidono solo i vermi adulti e non influenzano la migrazione o l’incistamento delle larve.

Sono stati recentemente sviluppati nuovi prodotti che influenzeranno anche le fasi larvali.

Il veterinario ti consiglierà il miglior piano di trattamento e prevenzione per il tuo animale domestico.

Che dire delle uova di ascaridi sparse nell’ambiente?

Inizialmente le uova non sono infettive. Dopo un periodo, che può variare da settimane a mesi, le uova si sviluppano in larve infettive.

In condizioni ideali, ciò richiede circa quattro settimane. Queste larve infettive sono in grado di sopravvivere nell’ambiente per lunghi periodi di tempo e sono particolarmente resistenti ai cambiamenti di temperatura e umidità.

Il miglior trattamento ambientale è la prevenzione. Rimuovi le feci del tuo cane il più presto possibile per prevenire la diffusione e la trasmissione dei nematodi.

Qual è la strategia più efficace da utilizzare?

  • Sverminare le femmine in gravidanza a fine gravidanza, dopo il 42 ° giorno o dopo sei settimane di gravidanza. Ciò contribuirà a ridurre la potenziale contaminazione dell’ambiente per i cuccioli neonati.
  • Tutti i cuccioli dovrebbero essere sottoposti a routine di sverminazione, iniziando a circa due settimane di età e ripetuti regolarmente.
  • L’uso di un prodotto preventivo per filaria che è efficace contro i nematodi fermerà lo spargimento di uova nell’ambiente.
  • Il controllo dei roditori è importante poiché i roditori possono fungere da fonte di infezione.
  • Ai cani dovrebbe essere impedito di defecare nelle aree giochi per bambini e dovrebbe esserci un pronto smaltimento di tutte le feci del cane, specialmente nei giardini, campi da gioco e parchi pubblici.
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *