Rimedi naturali contro i parassiti intestinali

Un animale selvatico cerca in natura (erbe, radici) quello che gli serve per curarsi dai parassiti intestinali; gli animali domestici non possono farlo e hanno bisogno dell’intervento dell’uomo per risolvere questo problema.

Proprio per questo i padroni di cani dovrebbero rivolgersi a prodotti naturali che possano aiutare il loro animale a proteggersi contro infestazioni da parassiti intestinali. Come vermi intestinali (tondi e piatti) troviamo i Nematodi e Cestodi.

Nematodi

  • Ascaridi (adulti e forme immature tardive): Toxocara canis, Toxascaris leonina
  • Ancilostomi (adulti): Uncinaria stenocephala, Ancylostoma caninum
  • Trichiuridi (adulti): Trichuris vulpis

Cestodi (adulti e forme immature)

  • Echinococcus granulosus
  • Echinococcus multilocularis
  • Dipylidium caninum
  • Taenia spp.

Utilizzare prodotti chimici può creare doppi problemi: effetti collaterali nocivi, e aumentare la resistenza dei parassiti stessi.

Per far sì che questi problemi vengano evitati, è consigliabile l’utilizzo di prodotti naturali sia per i cani che per i gatti, che agendo sull’intestino in modo naturale, aiutino gli amici animali a non essere infestati dai fastidiosi parassiti intestinali.

Se è l’intestino ad essere protetto, l’insorgenza e l’infestazione di parassiti viene sicuramente ridotta.

Vermcurat con polvere di Kamala

Vermcurat è un prodotto naturale che contiene polvere di frutta di Kamala utile per contrastare la presenza di vermi, quando l’animale è già colpito.

La pianta, Kamala Mallotus Philippinensis, è di origine asiatica e appartiene alla famiglia delle Euphorbiacee.

Della pianta vengono utilizzate le infiorescenze del rivestimento del seme per realizzare una polvere di colore marrone-rossa.

Prima di utilizzare la polvere, anche se è un prodotto naturale è bene accertarsi della presenza di parassiti nel proprio cane attraverso un semplice esame delle feci.

Vermcurat protegge le pareti intestinali e somministrato con una dieta adeguata, favorisce l’espulsione dei vermi.

Dopo aver risolto il problema o anche preventivamente (meglio), è consigliabile dare all’animale regolarmente Vermprevet, un prodotto, anch’esso naturale che supportando a flora intestinale impedisce che l’infestazione si presenti.

Prevenire con Canis Extra Vermprevet

Questo prodotto è composto da una miscela di erbe, naturali, che riequilibrando la flora intestinale, permette all’animale di liberarsi dei parassiti più facilmente.

Il prodotto rinforza anche la mucosa dell’intestino e non danneggia la flora batterica.

La miscela è composta da:

  • Cannella, già nota agli egizi come un rimedio ai problemi gastrointestinali. Purifica dai batteri e dai parassiti del tratto digestivo.
  • Foglie di noci, che nella medicina tradizionale sono consigliate per la digestione
  • Chiodi di garofano che sono un disinfettante naturale e aiutano a ripulire dai germi
  • Propoli e il cumino nero, ottimi per rinforzare il sistema immunitario
  • Polvere di ananas, dà aiuto per purificare dai parassiti
  • Enzima bromelina, che aiuta il metabolismo

Benchè siano prodotti naturali, non vanno somministrati se non si è certi che l’animale sia realmente infestato da parassiti: il sospetto non basta!

La certezza si deve avere con l’analisi delle feci che sicuramente il veterinario prescriverà nel momento in cui gli si accennerà al sospetto di infestazione. Solo allora deve essere somministrato il vermifugo.

Certo in via preventiva, è possibile rafforzare le difese intestinali con Vermprevet, che può contrastare l’insediamento dei parassiti: è un’azione preventiva raccomandata ed efficace, che impedirebbe all’animale fastidi in seguito.

Amare i propri animali domestici è prendersi cura di loro, trattare i loro problemi come se fossero i nostri, senza arrabattare, e senza improvvisarsi veterinari: se vi sono sospetti ci si rivolge a chi è competente; se si vuole evitare sofferenza all’animale si previene e poi, se proprio, si deve, si cura.

Leggi anche: le sverminazioni nel cucciolo