Non date ossa da mangiare, si scheggiano e possono causare costipazioni

    Non date ossa da mangiare, si scheggiano e possono causare costipazioni

    FALSO! Le ossa crude non si scheggiano affatto, poiché sono elastiche; sono relativamente morbide e innocue.

    È con la bollitura che possono diventare pericolose perché si screpolano e possono scheggiarsi. È vero però che dandone da mangiare una quantità esagerata al cane si possono avere feci dure.

    Quest’inconveniente si può evitare lasciando attaccato all’osso un po’ di carne o dando, ogni volta che si dà un osso da consumare, un pezzo di carne cruda o interiora.

    Nella mia trentennale esperienza non mi è capitato nemmeno una volta di vedere occlusioni intestinali causate da ossa crude. Invece, nel corso degli anni ci sono stati molti pazienti che, consumando ossa bollite, hanno avuto occlusioni, per quanto solo in pochi casi si è dovuto ricorrere a un intervento chirurgico. …continua

    Tutto si decide nei primi tre mesi di vita!

    Tutto si decide nei primi tre mesi di vita!

    Il periodo di condizionamento termina a tre mesi. Non è una formula che fa bella figura scritta nero su bianco né un consiglio elusivo senza una base solida di verità. Come allevatrice lo dico, lo ripeto, insisto su questo punto innumerevoli volte, ma raramente vengo ascoltato.

    Allevando questa meravigliosa razza vorrei far capire che il Labrador anche se molto conosciuto, dal carattere dolce e giocherellone, è spesso un po’ troppo “di moda” (purtroppo), viene etichettato come cane ideale per tutti. …continua

    La scelta del cucciolo in base al sesso: maschio o femmina?

    La scelta del cucciolo in base al sesso: maschio o femmina?

    Esistono diversi fattori come il colore e la morfologia che possono aiutare la scelta del cucciolo ma la differenza tra i sessi non va assolutamente trascurata dato che ognuno di loro ha pregi e difetti.

    La differenza tra maschio e femmina sono determinanti e devono essere un parametro di scelta in funzione del nostro carattere, del nucleo familiare in cui verrà inserito e del tipo di rapporto che vogliamo avere con il nostro amico a quattro zampe. …continua

    Cucciolata nero/chocolate “Hope x Kenya”

    Cucciolata nero/chocolate “Hope x Kenya”

    È in programma per Novembre 2016 la cucciolata nera e chocolate () tra la nostra dolcissima KENYA (TSADOREJ MARRONE x BLACKBERRY DELLA LONTRA) e il nostro principe ROSEMADE KILKENNY (HOPE) (IT. CH. TWEEDLEDUM HEAVILY HOPPED x WARRINGAH’S MILAWA) bellissimo maschio chocolate puro, ottima struttura, estremamente equilibrato, testa strepitosa figlio del Campione Italiano di bellezza “LUPPOLO”.

    Genitori controllati per le principali patologie ereditarie e tare genetiche: displasia anche (HD) , gomiti (ED) e occhi (prcd-PRA). …continua

    Cucciolata Chocolate “Hope x Africa”

    Cucciolata Chocolate “Hope x Africa”

    In programma la strepitosa cucciolata 100% chocolate di altissima genealogia tra la nostra magnifica AFRICA CHOCOLATE TEMPTATION (VALPISA’S ISAC x AMORE A PRIMA VISTA) e il nostro principe ROSEMADE KILKENNY (HOPE) (IT. CH. TWEEDLEDUM HEAVILY HOPPED x WARRINGAH’S MILAWA) bellissimo maschio chocolate puro, ottima struttura, estremamente equilibrato, testa strepitosa figlio del Campione Italiano di bellezza “LUPPOLO”.

    …continua

    Cucciolata chocolate “Hope x Heidi”

    Cucciolata chocolate “Hope x Heidi”

    È in programma per Novembre 2016 la cucciolata 100% chocolate di altissima genealogia tra la nostra magnifica FIAMMA DI KARNISCHE ALPEN (HEIDI) (AREGON x UP TO DATE VOM MOSTLANDL) e il nostro principe ROSEMADE KILKENNY (HOPE) (IT. CH. TWEEDLEDUM HEAVILY HOPPED x WARRINGAH’S MILAWA) bellissimo maschio chocolate puro, ottima struttura, estremamente equilibrato, testa strepitosa figlio del Campione Italiano di bellezza “LUPPOLO”.

    Soggetti con linee di grande bellezza e alta genealogia. Struttura, pigmentazione e dentizione complete e corrette.

    Genitori controllati per le principali patologie ereditarie e tare genetiche: displasia anche (HD) , gomiti (ED) e occhi (prcd-PRA). …continua

    La ragione sull’emotività: 5 domande all’allevatore

    La ragione sull’emotività: 5 domande all’allevatore

    Adottare un cucciolo di labrador è certamente un passo entusiasmante ma difronte alla cucciolata l’emotività dovrebbe fare un po’ di posto alla ragione.

    La fretta non è mai ottima consigliera sopratutto quando si tratta di scegliere un essere vivente a quattro zampe che vivrà con noi per 12-13 anni.

    Quindi ecco 5 domande fondamentali da fare all’allevatore per valutare la serietà della persona.

    …continua

    Labrador: impossibile non innamorarsi!

    Labrador: impossibile non innamorarsi!

    Se ancora non conosci bene questa razza e hai intenzione di adottare un cucciolo è importante conoscere bene molti aspetti che poi ti aiuteranno a una migliore convivenza.

    Il Labrador Retriever è un cane di media taglia e, anche se non sembra a vederlo, ancora oggi viene considerato come tale.

    Sono dei cani che hanno un’altezza al garrese di circa 54-56 cm per le femmine e 56-58 cm per i maschi, quindi sono ancora molto contenuti nell’altezza e il loro peso massimo più o meno varia dai 30 ai 40 kg seconda del sesso: chiaramente i maschi sono un po’ più grandi rispetto alle femmine. …continua

    Il fumo passivo è un pericolo per il tuo Labrador?

    Il fumo passivo è un pericolo per il tuo Labrador?

    La medicina preventiva ha ormai un ruolo consolidato sia in umana sia in veterinaria.

    Alcune tematiche, come il tabagismo, ben note a causa dei rischi che comportano alla salute umana, uno però ancora poco conosciuta nel campo degli animali da compagnia.

    Questa discrepanza è con tutta probabilità causata dal forte impatto che taluni argomenti hanno sulla salute pubblica e dal fatto che le conseguenze mediche negli animali d’affezione siano ancora poco indagate e sottostimate.

    Risulta dunque fondamentale il ruolo di tutti gli operatori del settore affinché possano consigliare ai proprietari i migliori comportamenti preventivi e correttivi da mettere in atto in ambienti chiusi. …continua

    Labrador in casa o in giardino?

    Labrador in casa o in giardino?

    Una domanda tra le più frequenti che ci vengono fatte è se il cane deve stare in casa o in giardino.

    Il cane è un animale sociale, ciò significa che la natura lo ha selezionato per vivere in un branco, un gruppo fatto di gerarchie e nel caso della convivenza con gli umani il suo branco è la famiglia.

    Il cane non è “programmato” per vivere da solo!

    Adottare o acquistare un cane, di qualsiasi razza, per tenerlo in giardino, non è una scelta tutelante per l’animale, parlando in termini generali. …continua